Progetto STREAM

DURATA E TIPOLOGIA DEL PROGETTO

DURATA DEL PROGETTO: 23 mesi – Inizio: 1° gennaio 2018/Fine: 31 dicembre 2019
1° Proroga approvata al 30 giugno 2020
2° Proroga approvata al 31 dicembre 2020
ASSE PRIORITARIO: 2 – Natura e Cultura
OBIETTIVO TEMATICO: 6 – Preservare e tutelare l’ambiente e promuovere l’uso efficiente delle risorse
OBIETTIVO SPECIFICO : 4 – Tutela e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale
AZIONE: 10 – Protezione, conservazione e valorizzazione soft del patrimonio naturale e culturale comune
BANDO DI RIFERIMENTO: Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020 – Bando 2017
CODICE DEL PROGETTO: ITAT2024
SOSTEGNO FINANZIARIO DELL’UE FESR: 440.119,43 €
SOSTEGNO FINANZIARIO NAZIONALE: 35.366,37 €
SOSTEGNO FINANZIARIO CON RISORSE PROPRIE: 58.912,20 €
BUDGET COMPLESSIVO DEL PROGETTO: 534.398,00 €


DESCRIZIONE DEL PROGETTO:
L’area transfrontaliera è caratterizzata da una ricchissima eredità culturale, la quale si manifesta in un notevole quantitativo di siti e opere che rappresentano una grande opportunità di crescita economica, sociale e turistica. Gli asset culturali tangibili e intangibili sono una risorsa chiave, spesso sottostimata, che può e deve contribuire al rilancio dell’area. Il progetto S.T.RE.A.M. nasce dalla volontà di aumentare il potenziale turistico dell’area transfrontaliera, mettendo in rete risorse culturali italiane e austriache. L’obiettivo è la valorizzazione e la preservazione del patrimonio e allo stesso tempo il suo inserimento in una rinnovata offerta turistica transfrontaliera, tramite una serie di azioni volte a creare modelli di sviluppo sostenibile per spazi pubblici e privati tramite l’arte e la cultura (rigenerazione urbana), al rilancio di piccoli centri storici in area transfrontaliera (rigenerazione culturale), nonché alla promozione integrata e sostenibile delle destinazioni culturali valorizzate, rivolta alle organizzazioni del turismo, alle pubbliche amministrazioni e alla popolazione locale.Il progetto prevede una strategia di comunicazione volta alla diffusione delle informazioni e dei messaggi chiave proposti per promuovere lo sviluppo sostenibile del turismo culturale nei tanti centri e borghi rurali di montagna. Il risultato atteso è l’aumento della partecipazione nei processi decisionali e la promozione turistica delle destinazioni meno conosciute.

RISULTATI ATTESI:
Il progetto S.T.RE.A.M. intende favorire la nascita di destinazioni di eccellenza per il turismo culturale in aree rurali/montane la cui sfida è quella di identificare le leve in grado di differenziare e destagionalizzare l’offerta turistica. Il tema è direttamente connesso alla rivitalizzazione economica dei piccoli centri che formano un tessuto socio-economico reso fragile da numerose minacce, tra le quali un pericoloso processo di desertificazione e spopolamento (negli ultimi anni un abitante su 7 ha abbandonato i Comuni sotto i 5000 abitanti, che sono turisticamente 4 volte meno produttivi rispetto ai grandi centri- dati Legambiente/Anci). In tale contesto la ricchezza dell’eredità culturale dell’area di progetto rappresenta una opportunità. La rivitalizzazione in chiave artistica dei piccoli centri storici, infatti, così come la sinergia tra settori economici tradizionali e le c.d. industrie creative, non solo favoriscono lo sviluppo di offerta turistica ma stimolano anche una maggiore propensione al consumo della popolazione residente, creando un circolo virtuoso a beneficio dell’intera collettività locale e dell’occupazione. Il progetto S.T.RE.A.M. mira pertanto allo sviluppo sostenibile e inclusivo della regione transfrontaliera, valorizzando i siti di interesse culturale e creando prodotti innovativi che aumentino la fruibilità del patrimonio culturale ed il suo potenziale in termini di attrattività turistica, il tutto poggiando su dinamiche di collaborazione e sinergia tra pubblico e privato. La promozione coordinata dei siti culturali a livello transfrontaliero, inoltre, consentirà di ottenere risultati dal punto di vista della diversificazione economica e di destinazione turistica, coinvolgendo le comunità locali ma anche lo scenario artistico europeo e internazionale (“activate the city”).


Finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale e Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020

Finanziamento pubblico: euro 475.485,80 €
 

Maggiori informazioni


Comune di Sarmede - Via Guglielmo Marconi, 2 - 31026 Sarmede (Treviso) - Italia
Tel.:(+39) 0438 582740 - Fax: (+39) 0438 582780 - Codice Fiscale 84000870265 - Partita Iva 01706830260
2004 - 2021 StranoWeb.com™

Logo di conformità W3C XHTML 1.0 STRICT. Seguendo il link si richiede la validazione immediata al W3C. Logo di conformità W3C CSS. Seguendo il link si richiede la validazione immediata al W3C.